NON RIPOSARE BENE COMPORTA:

  • Rischio di infarto
  • Indebolimento del tessuto cerebrale
  • Maggiore incidenza di malattie
  • Disturbi cardiovascolari
  • Difficoltà articolari e cervicali
  • Ipotiroidismo
  • Affaticamento e senso di oppressione respiratoria
  • Problemi posturali
  • Maggiore emotività
  • Minore concentrazione e problemi di memoria
  • Rischio obesità
  • Maggior rischio di diabete e ipertensione

RIPOSARE BENE COMPORTA:

  • Acceleramento della guarigione
  • Prevenzione di stress e depressione
  • Rigeneramento del sistema nervoso
  • Innalzamento delle difese immunitarie
  • Aiuta il raggiungimento dell’ equilibrio psicofisico
  • Miglioramento dell’aspetto della pelle
  • Miglioramento delle prestazioni fisiche

LA COLONNA VERTEBRALE
(una postura scorretta)

Il corretto allineamento della colonna vertebrale è l’aspetto su cui i professionisti pongono maggiore attenzione nella trattazione dei problemi posturali.

Mantenere per più ore consecutive una posizione scorretta porta a contratture muscolari, scoliosi, scompensi anche neurologici e problemi nella respirazione e nella digestione.

Il mancato allineamento delle vertebre crea tensioni a livello muscolare che a loro volta incidono sulla capacità vitale della respirazione, aumentano la stanchezza, riducono l’afflusso di ossigeno e di sangue alla testa e creano problemi di mobilità articolare. Senza un corretto allineamento della colonna vertebrale è difficile restare in forma e aumenta anche il rischio di traumi e lesioni.

Senza un corretto allineamento della colonna vertebrale è difficile restare in forma e si è sempre potenzialmente a rischio di traumi e lesioni.

  • Affaticare la colonna vertebrale comporta una postura scorretta quindi una diminuzione della mobilità
  • La colonna vertebrale non lavora più al 100% delle sue possibilità
  • In caso di traumi le lesioni che ne derivano sono irreparabili
  • Il perfetto allineamento delle vertebre permette alle ossa e ai muscoli di sorreggere il nostro peso corporeo riducendo sforzi e attriti